Programmi

Trasforma il tuo desktop in una scrivania 3D con BumpTop, un programma gratuito che consente di gestire gli oggetti presenti sullo schermo come se fossero reali, permettendo di ordinarli in pile e spostarli come più si preferisce. Eccolo in dettaglio.

Collegati sul sito Internet ufficiale di BumpTop e fai click sul pulsante giallo Download collocato nella parte centrale della pagina. Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante giallo Download situato sotto la voce BumpTop Free (Windows) per scaricare la versione gratuita del programma sul tuo computer.

A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (BumpTopInstaller.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su OK, per confermare l’utilizzo della lingua italiana, e poi su Avanti. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, e clicca prima su Avanti e poi su Use BumpTop for free per terminare il processo di installazione ed avviare BumpTop.

Fai doppio click su una delle foto che compaiono sullo schermo, per scoprire le principali funzionalità del programma, o clicca sulla voce Salta dimostrazione (collocata in basso a destra) per avviare BumpTop senza visualizzare la guida iniziale e trasformare il desktop del tuo PC in una scrivania 3D. Utilizza il pulsante sinistro del mouse per selezionare le icone presenti sullo schermo ed ordinarle come fossero degli oggetti reali, puoi quindi trascinarle in qualsiasi punto dello schermo, distribuirle in colonne (selezionandole e premendo la combinazione di tasti Ctrl Q sulla tastiera del tuo computer) e riordinarle come fossero in una griglia (selezionandole e premendo la combinazione di tasti Ctrl R sulla tastiera del tuo computer).

Puoi raggruppare automaticamente le icone del desktop in colonne suddivise per tipologie di file, facendo click destro in un punto vuoto dello schermo e selezionando la voce Pacchetto per tipo dal menu che compare, e puoi visualizzare le immagini come se fossero in un album fotografico, facendo doppio click su una di queste ed utilizzando le frecce che compaiono ai lati dello schermo per sfogliare la collezione.

Per visualizzare il classico menu contestuale di Windows, non devi far altro che tenere premuto il tasto Ctrl della tastiera del PC e fare click destro su una delle icone presenti sul desktop, mentre puoi aggiungere dei post-it alla scrivania virtuale, facendo click destro in un punto vuoto dello schermo e selezionando la voce Memo adesivo dal menu che compare.

Per facilitare e velocizzare notevolmente l’utilizzo della propria postazione multimediale, in diverse occasioni potrebbe risultare necessario dover utilizzare direttamente il proprio browser web per visualizzare foto ed immagini archiviate all’interno del proprio PC, ecco perchè in questa guida vedremo usufruire di un’applicazione davvero interessante.

Slide Show Viewer è un’estensione utilizzabile esclusivamente con il browser web Mozilla Firefox che, una volta implementata ed inizializzata, consentirà di visualizzare sotto forma di presentazione tutte le immagini e le foto archiviate all’interno del PC, direttamente mediante il proprio programma di navigazione.

viewer

Per poter installare all’interno del vostro browser l’add on di “Slide Show Viewer” dovete collegarvi alla seguente pagina, dopo, per procedere con il processo di implementazione, fate click sul pulsante di colore verde con la voce “Add to Firefox”.

Successivamente, dopo aver installato l’estensione all’interno di Firefox, sarà necessario accedere alla sezione “Strumenti” del browser e fare click sul pulsante con la voce Slide Show Viewer e, dopo, l’estensione permetterà di selezionare la cartella contenente le foto e di scegliere la grandezza con cui dovranno essere visualizzate le immagini. Infine, sarà possibile avviare la relativa presentazione, scegliendo tra la modalità di scorrimento verticale oppure orizzontale.

Android è un nome molto diffuso, soprattutto tra chi capisce qualcosa di tecnologia e cellulari, come sappiamo, infatti, Android sta pian piano raggiungendo le vette di iOS, sia come funzionalità sia come programmi disponibili.

Da sempre lo store di Apple ha fatto invidia a molti utenti che non avendo iPhone non potevano accedervi e quindi nemmeno scaricare le varie applicazioni presenti, con Android tutto è molto più semplice, e i terminali costano decisamente molto meno rispetto ad un iPhone.

Per Android esistono numerose applicazione ed ogni giorno ne vediamo sempre di nuove, oggi ve ne presentiamo un altra che permette di avere una schermata di blocco e sblocco del cellulare alternativa, con diverse funzioni in più rispetto a quello originale.

L’applicazione di cui parliamo è GO Locker.

GO Locker è un’applicazione gratuita per iPhone che permette di avere sul cellulare una gestione del blocco e sblocco dello schermo molto più avanzata e personalizzabile rispetto l’originale.

Ma più che avanzata sarebbe meglio dire più varia e personalizzabile, GO Locker infatti offre una vasta gamma di temi da cui scegliere, che cambieranno sia l’aspetto della schermata sia il modo in cui potremo effettuare lo sblocco dello schermo.

I temi possiamo trovarli all’interno dell’applicazione e scaricarne di nuovi dal market Android.

Tra le funzioni abbiamo la possibilità di sbloccare esclusivamente la fotocamera, e gli SMS, la possibilità di impostare sfondi personalizzati, e molto altro.

Personalmente utilizzavo Gmail Notifier perché pensavo che essendo uno strumento Google avrei avuto il miglior modo di verificare l’arrivo di nuove e-mail sul mio indirizzo di posta elettronica e con un tool sicuramente più avanzato di molti altri da un punto di vista prestazionale e come qualità di opzioni messe a disposizione.

Per chi non ne fosse a conoscenza il Gmail Notifier è un programma che si insinua nella vostra barra delle applicazioni e vi allerta quando, se possedete un account GMAIL e lo configurate opportunamente con i vostri dati di accesso, ricevete nuove e-mail. Risulta essere molto semplice, forse addirittura eccessivamente.

gmailpeeper

GMAIL Peeper invece è in grado di offrire qualcosa in più. Risulta essere palese che si tratti di poca cosa, perhé si basa comunque sui feed RSS di GMAIL per il suo funzionamento, ma ha la capacità di lavorare diversamente sul vostro sistema operativo, creando una lista dei nuovi messaggi rilevati ad esempio, cosa che il GMAIL Notifier non fa, e si può impostare un intervallo per la forzatura del controllo della posta, cosa molto utile se si considera che gli RSS sono fallibili e che a volte le notifiche non arrivano correttamente.

Quindi io ho deciso di disinstallare lo strumento di Google ed installare GMAIL Peeper. Per contro non esiste ancora la versione in italiano, ma a tutto si può rimediare e lo sviluppatore chiede aiuto proprio in merito alle traduzioni non ancora supportate.

Tramite questo link è possibile scaricare il programma.

Per tutti gli amanti della personalizzazione del proprio sistema operativo, oggi vi presentiamo un editor di testo che sostituirà il classico notepad di windows (non automaticamente), avrà tutte le normali caratteristiche più qualche altra funzione, ma la cosa più interessante è la sua interfaccia grafica, che si adatta perfettamente al colore delle finestre impostate su windows vista e windows 7, in modo tale da rendere le nostre annotazioni visibilmente più piacevoli.

Quindi possiamo dire basta a quella schermata bianca del classico notepad, completamente fuori luogo con i bellissimi effetti grafici degli ultimi sistemi operativi Microsoft.

glassnotepad

Attraverso una semplice sostituzione del collegamento poi potremo fare in modo da avviare questo programma, anziché il notepad standard.

Stiamo ovviamente parlando di Glass Notepad, il notepad per windows che oltre a racchiudere tutte le funzioni di un qualsiasi editor di testo (paragonato a notepad originale) cambia lo stile grafico adattandolo a quello attualmente impostato sul sistema operativo, in questo modo una volta avviato non ci saranno sbilanciamenti visivi.

Glass Notepad possiamo scaricarlo gratuitamente cliccando direttamente su questo link.

Una volta avviato Glass Notepad potete vedere sin da subito le differenze grafiche con il vecchio notepad, la schermata infatti si adatterà al colore delle finestre attualmente impostato, visualizzando anche delle strisce di un colore più chiaro rispetto alla finestra, questo per simulare l’effetto “glass” ovvero l’effetto vetro, che Glass Notepad vanta.

Quindi cominciamo a scrivere tutto ciò che vogliamo. Per poter cambiare carattere possiamo premere su “format” nella barra degli strumenti, e quindi selezionare “font” quindi possiamo impostare il fonts da utilizzare, il colore la dimensione, e quindi lo stile (grassetto, corsivo ecc.). Attraverso la scheda “insert” potremo inserire la data, l’ora attuale, e dei simboli.

I simboli sono quei caratteri che normalmente non troviamo sulla tastiera, quindi particolari caratteri accentati e addirittura caratteri di cui non ne conosciamo nemmeno l’ esistenza, saranno tutti racchiusi in una comoda finestra, ed è possibile selezionarli semplicemente cliccandoci su con il mouse, in questo caso sarà visualizzata un’anteprima del carattere in una finestra più grande così da vedere con più precisione il carattere che stiamo per utilizzare.

Attraverso i comandi “ find “ e “replace” contenuti nel menu “edit” potremo ricercare parole all’interno del nostro testo, oppure potremo sostituire determinate parole con altre.

Alla fine possiamo salvare il tutto in formato txt, oppure rtf, html e altro ancora.

In rete troviamo anche strumenti che, oltre a una grafica diversa, mettono a disposizione funzionalità aggiuntive. Per esempio, in questa lista di editor di testo gratis pubblicata sul blog Nonsoloprogrammi.net sono segnalati diversi programmi che rappresentano un’alternativa a Blocco Note interessante.