Hai cercato di aprire un video che avevi in una cartella del tuo computer ma non ci sei riuscito? Se è apparso qualche strano messaggio che ti informa che il programma non è in grado di aprire il filmato, significa che ci dev’essere qualche problema nel file video in questione. Probabilmente è rimasto danneggiato in seguito ad una modifica, oppure hai combinato qualcosa che non dovevi, ed ora non puoi più visualizzarlo.

Ma non ti preoccupare perché non si tratta di una perdita totale. Esistono vari software che ti consentono di riparare file AVI danneggiati in pochi passaggi e senza particolari configurazioni. Oggi ti parlerò dei due migliori in circolazione, entrambi gratuiti e semplici da utilizzare. Il primo si chiama File Repair, mentre il secondo è DivFix++. Scopriamo insieme come si usano!

File Repair supporta i principali formati video e non solo, dato che è in grado di riparare file AVI ma pure i documenti, le foto e così via. Per scaricarlo devi recarti nel sito ufficiale al link FileRepair1.com. Il download è completamente gratuito ed il programma è in lingua inglese. Il processo di riparazione è alquanto rapido, recupera tanti tipi di file corrotti o danneggiati (tra cui DOC, DOCX, DOCM, RTF, XLS etc) ed ha una gradevole interfaccia.

Il secondo programma per riparare AVI si chiama DivFix.org. Al contrario del servizio precedente, quest’ultimo è completamente in lingua italiana ed è gratuito anch’esso. Ti dà modo di vedere subito i filmati parzialmente scaricati per terminare il download e completarli nel modo corretto, è facile da utilizzare, è di dimensioni ridotte e propone una riparazione molto veloce. Il problema è che supporta solamente i video in formato AVI.

La matematica non è un’opinione. Partendo da questo presupposto, significa che le risposte a degli esercizi di matematica non possono essere soggettivi, ma dovrai centrare in pieno il risultato. Uno dei problemi maggiori per gli studenti di oggi, in questa materia, sono sicuramente le equazioni: di primo grado, secondo grado, terzo grado e così via.

Se anche per te è così non ti devi disperare, infatti devi sapere che esiste un sito chiamato Mathway che permette di risolvere equazioni online senza scaricare alcun programma nel tuo computer. Inoltre, potrai anche riuscire a vedere come si svolge un esercizio, i vari procedimenti da eseguire, le regole da rispettare etc…

Una volta che sei entrato nel sito Mathway.com troverai subito diverse sezioni in cui devi selezionare quella che fa al caso tuo. In Basic Math ci sono le cose più diffuse nella scuola secondaria, quindi il triangolo, cerchio, rettangolo, quadrato e rombo. Inserisci l’esercizio richiesto nel campo Enter Problem e seleziona la figura che trovi in alto per vederne l’anteprima.

Anche nelle altre categorie la formula è uguale: devi scegliere la figura che fa parte del tuo problema, quindi scrivere l’esercizio nel campo di testo inserendo le varie formule nella maniera corretta. Infine, cliccando su Math Format: Show vedrai la formula matematica che si deve applicare per risolvere equazioni, mentre facendo clic su Answer trovi l’intera procedura.

In alternativa puoi sfruttare al meglio Mathway facendo una iscrizione gratuita tramite il pulsante Sign Up. Avrai anche la possibilità di costruire dei veri e propri grafici con x ed y con la sezione Graph, mentre nel menù laterale ci sono delle domande frequenti e delle soluzioni di problemi da vedere. Insomma, ora hai un valido aiuto per fare i tuoi compiti di matematica.

Hai una serie di belle immagini che hai intenzione di condividere sui tuoi account di Facebook, Twitter ed Instagram ma ti sei accorto che la maggior parte di esse sono tagliate in una maniera orribile? Nessun problema, perché esistono tanti di quei programmi per ritagliare le foto che non hai nemmeno idea. Come dici? Hai un Mac? Non importa, infatti sono disponibili tanti servizi anche per questo sistema!

Ti ho già mostrato in passato delle applicazioni web come Resizeyourimage e Picresize che ti danno modo di editare le tue immagini in maniera totalmente innovativa, senza dover scaricare alcun software nel tuo PC. Ma se vuoi specializzarti in questa pratica, oggi ti presento due ottimi strumenti che prendono il nome di Fotor e Skitch!

Skitch – E’ una bella applicazione che ti permette di modificare le tue immagini con tante interessanti opzioni. L’editor non è pieno zeppo di effetti, però è facile da usare ed è completamente gratuita. Ti permette perfino di disegnare qualcosa a mano libera, così da creare un’immagine del tutto tua. Infine, potrai ritagliare la foto con Mac ed inserire commenti e didascalie.
Fotor – Questo programma è uno dei più completi disponibili in rete per Mac. Al contrario di altri software come Adobe Photoshop, esso è davvero semplice da usare ed è adatto anche ad i meno esperti di questo particolare settore. Sono presenti ben 60 effetti e 13 funzioni che ti danno modo di migliorare l’immagine in questione. La sua unica pecca è che sono disponibili pochi formati in uscita

Molto interessante.

Se usi il programma di Excel e hai bisogno di aggiungere velocemente decimali o di toglierne dai numeri che hai scritto, bastano pochi click per effettuare un’operazione di questo genere in automatico. Risulta essere facile e veloce oltre che molto utile per non sbagliare ad aggiungere zeri manualmente.

Apri il tuo computer e con un doppio clic apri anche il programma di Excel per lavorare con i fogli di calcolo. Se hai già un documento su cui lavorare aprilo, altrimenti inizia a riempire le celle con i numeri che ti interessano, spostandoti di cella in cella fino a quando hai terminato di scrivere.

A questo punto basta che ti porti nel menù in alto della schermata dove trovi alcuni zeri scritti insieme, solitamente posizionati dopo il simbolo % che indica la percentuale. Il primo simbolo è caratterizzato da uno zero in alto seguito sotto da due zeri, il secondo invece da due zeri in alto ed uno solo sotto.

Se desideri aumentare i decimali clicca sul primo simbolo e subito nella cella che ti interessa e al numero sarà seguito un decimale, mentre se invece desideri ridurre i decimali clicca sul simbolo seguente e avrai la riduzione. Naturalmente è possibile sullo stesso numero, in caso di sbaglio, passare dall’uno all’altro.

Ti capita, a volte, di dover svolgere delle azioni ripetitive sul tuo pc? Ad esempio, se hai aperto più pagine web, ognuna contenente un’immagine e vuoi salvare ogni immagine sul tuo pc, dovresti cliccare con il tasto destro del mouse su ogni immagine e scegliere Salva immagine con nome, chiudere la pagina e ripetere la stessa operazione sull’altra. Bene, con il programma che vi presento potete registrare le azioni da ripetere e il programma le eseguirà per quante volte volete.

Scarica il software Autohotkey dal sito, installalo ed esegui il programma per registrare le azioni: AutoScriptWriter.exe (recorder). Ora, quando sei pronto, puoi cliccare sul tasto Record per registrare le operazioni che dovrà eseguire in automatico il programma.

Per esempio, risolviamo il problema descritto nell’introduzione. Supponiamo il caso in cui si hanno più finestre aperte (non ridotte ad icona) in modo tale che se ne chiudiamo una ci appare una finestra delle stesse dimensioni della precedente. In Autohotkey clicchiamo su “Record” e vediamo che il programma si riduce ad icona. Ora eseguiamo le operazioni:
Andiamo sull’immagine da salvare
Clicchiamo con il tasto destro sull’immagine
Clicchiamo su “Salva immagine con nome”
Clicchiamo su “Salva”
Chiudiamo la finestra contenente l’immagine
Clicchiamo su “STOP” in alto a sinistra.

Abbiamo finito di registrare. Ora in Autohotkey clicchiamo su “Save”, diamo il nome al file di registrazione e clicchiamo su salva. Clicchiamo su “Exit”. Andiamo sul file salvato e apriamolo con il blocco note. Nel file sono presenti i comandi in sequenza. Per far ripetere le stesse operazioni per tot volte, prima dei comandi inseriamo la riga “Loop 10” e dopo “{“. Alla fine, dopo i comandi inseriamo la riga “}”. Nell’esempio il numero di ripetizioni è 10 (Loop 10) ma puoi cambiarlo a piacimento. Per rendere meglio l’idea:

Loop 10
{
lista di comandi
}

Per fare eseguire le operazioni bisogna assegnare al file un tasto di scelta rapida. Inseriamo altre righe nel modo seguente

!a:
Loop 10
{
lista di comandi
}
return

in questo modo abbiamo assegnato il tasto di scelta rapida “Alt-a” il che significa che per lanciare le operazioni dal desktop basta tenere premuto i tasti “Alt” e “a”. Al posto di “a” possiamo usare qualsiasi altro tasto. Salviamo il file.

Facciamo doppio clic sul file salvato e vedremo che appare un’icona contenente una “H” nella Tray Bar in basso a destra. Quando siamo pronti lanciamo le operazioni con il tasto di scelta rapida e il programma le eseguirà automaticamente. Per modificare qualsiasi parametro delle operazioni c’è una guida del programma contenente tutti i comandi. E’ consigliabile, in fase di registrazione, eseguire le operazioni lentamente, facendo delle pause tra un’operazione e l’altra in modo tale da non avere problemi nell’esecuzione. Se, in fase di esecuzione, le operazioni vengono eseguite troppo velocemente, consulta la guida per introdurre il parametro Sleep.

Molto interessante.