Oggi sono in parecchi coloro che hanno in casa molti apparati da collegare al proprio router. Tra computer, stampanti da condividere ed altro, infatti, a volte ci si rende conto che le porte che lo stesso ha non bastano più. Ecco allora che bisogna ricorrere a qualcosa di diverso. Questa guida può, in questo caso, esserti d’aiuto a risolvere il problema.

Se le porte del tuo router non ti bastano più perchè in casa hai magari più di un computer, ed oltre ad essi hai anche delle stampanti, scanner o altro che vuoi condividere, ti sarai reso conto che, per questo scopo, anche essi devono occupare una porta di rete del router. In questi casi potrebbe essere utile sostituire il proprio router con un router wifi, che permette di sfruttare la rete wireless per collegare i dispositivi.

Questi dispositivi, relativamente ai quali è possibile vedere questo sito, hanno però un costo. Per aiutarti a sopperire alla mancanza di porte di rete, può venirti utile quindi utilizzare uno switch.

Come aprire le porte del router per scaricare più veloce con emule
Lo switch non è altro che un apparecchio che funge da moltiplicatore di porte. Infatti in esso vi sono più prese di rete. Utilizzane una per collegarlo al router ed usufruisci delle altre quattro per collegare altrettanti apparati, così come se li collegassi al router stesso.

Esternamente si presenta come il router stesso, con delle luci che indicano se è alimentato o meno e se vi sono le porte occupate. Sul retro vi è la presa dove inserirai lo spinotto dell’alimentatore, ed altre porte di rete che, come detto, userai per collegarci gli altri apparati della tua rete,dicendo definitivamente addio ai problemi che ti assillavano fino a questo momento, e condividendo tutti i dispositivi che vuoi nella massima semplicità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *